× Home L'editoriale Il Calderone di Kathleen Luna del Mese Avalon Ordine Druidico di Avalon News Argomenti Download Photo Video Links Contatti

Luna dell'Aquila

Tale Luna piena si colloca nel periodo che precede la “Rinascita” che culmina con Alban Arthuan, il Solstizio d’Inverno, momento intenso e perciò carico di fatiche.

Parliamo di fatiche soprattutto mentali in quanto non è semplice la discesa verso il mondo delle ombre, solo in solitaria compagnia di noi stessi.

Così come la Terra è sferzata dal vento e lacerata dal gelo, ma protegge tutto ciò che vive al suo interno, così noi dobbiamo metabolizzare i nostri dolori e i nostri tormenti, per trasformarli in un nuovo terreno fertile.

Tra i vari nomi con cui questa Luna è chiamata, spicca quello della Quercia, che ben si attaglia a quanto sopra detto: tale albero infatti, nella sua possanza e maestosità, è uno di quelli che maggiormente resite alle intemperie e alla rigidità dell’inverno. La quercia è sola, o per meglio dire isolata, ma tra i suoi rami e sotto il suo “ombrello” trovano riparo e rifugio innumerevoli creature.

Pensare alla quercia richiama alla mente un’idea di solidità, ma anche di vecchiaia, legata però alla grande saggezza acquisita, in altre parole un albero antico, ma sempre presente. Ed è proprio la saggezza infatti che ci consente di andare avanti e senza strappi oltre ogni tipo di avversità.

Nonostante la quercia sia l’albero per eccellenza da accostare al Druido, nella tradizione avaloniana l’animale di riferimento da abbinare a tale Luna è l’Aquila.

Tale rapace, com’è noto, vola molto in alto ed è pertanto dotato di vista acutissima per osservare attentamente tutto ciò che accade nel mondo sottostante, la quale simboleggia la saggezza. Ecco quindi trovata comunque un’analogia con la quercia.

L’Aquila è pertanto un potente alleato quando ci si deve inoltrare in un terreno impervio e sconosciuto, quale può essere la nostra parte interiore e più profonda.

Non è un caso che nel racconto gallese di Culhwch e Olwen è proprio un’aquila che conduce al ritrovamento di Mabon, il figlio della Madre, ossia il Dio giovane.

 

Buon Esbat a tutti!

Finnian

Ricerca Nel Sito

Il Nostro Clan

Il Logo del nostro Clan

Luna Corrente

Copertina del Libro All'ombra del Tempio

Back to Top